//FEBBRAIO – LUGLIO 2019
FEBBRAIO – LUGLIO 20192019-05-15T07:01:41+00:00

Febbraio 2019

19 febbraio 2019 – ore 21:00
Centro San Domenico, Piazza S. Domenico 12, Bologna
“I Salmi: preghiera e vita”

Ludwig Monti, autore del libro “I Salmi: preghiera e vita”, Qiqajon, 2018,
dialogherà con Gabriella Caramore

Marzo 2019

6 marzo 2019 – ore 14:15 – 16:15
Palazzo Isolani, via Santo Stefano, 16, Bologna
“European Academy of religions 2019”
“Religion in the European Cultural debate”

Con: E. Ribet, G. Caramore, D. Garrone, G. Giorello, L. Vogel

17 marzo 2019 - ore 15:30
Senigallia, Teatro Portone

"Abitare il mondo, abitare il presente"

.

Appuntamento rinviato a data da destinarsi

Aprile 2019

4 aprile 2019 - ore 21:00
San Martino di Venezze (Rovigo), Sala Civica, via M. Reato (sopra sede AUSER)

"Croce e Resurrezione. Un percorso attraverso la pittura"

Con Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa

6 aprile 2019 - ore 16:30
Firenze, Basilica di San Miniato al Monte
Antiche Cantine del Frantoio

"Croce e Resurrezione: nella storia e nel presente"

Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa in dialogo con padre Bernardo Gianni

10 aprile 2019 - ore 21:00
Milano, Refettorio Ambrosiano, piazza Greco

"Il ritorno del pregiudizio"

Con Maurizio Ciampa: "Il pregiudizio come inerzia del pensiero"
Gabriella Caramore: "Pre-giudicare Dio"

Modera l'incontro il filosofo Davide Assael, presidente della Associzione Lech Lechà
Incontro promosso dall'Associazione Lech Lechà col contributo della Fondazione Cariplo

12 aprile 2019 - ore 20:45
Valdagno, Palazzo Festari

"Pensare la Croce. Pensare la Resurrezione"
Un percorso attraverso l'arte

Con Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa
Introduce Mariolina Cornoldi

A cura di Guanxinet

Maggio 2019

3 - 4 maggio 2019
Firenze, Certosa di Firenze

"Verità e profezia nel tempo della secolarizzazione"
Convegno di studi su Sergio Quinzio

A cura di Alessandro Andreini

11 maggio 2019, ore 9,30
Festival Biblico
Padova, Sala Nievo di Palazzo Bo
"Abitare la città, abitare la terra"

con Gabriella Caramore (saggista), Marco Castrignanò (docente Università di Bologna)
Modera Luigi Gui, Università di Trieste

Giugno 2019

1 giugno 2019, ore 15:00 - 18:00
Pavia, Sala Conferenze Broletto - Piazza Vittoria
Bel San Michele Onlus

"Raffigurare l'invisibile"

Presentazione del Seminario
Maria Grazia Albertini

Lettura teologico-iconografica delle opere d'arte
Don Fabio Besostri

"La croce in dubbio"
Maurizio Ciampa

"Resurrezione come parabola"
Gabriella Caramore

20 giugno 2019, ore 18:00
Ravenna, Chiostro della Biblioteca Classense, via Baccarini, 3
Ravenna Festival 2019

"Atene, Gerusalemme, Roma. alle radici dell'Occidente"

con Gabriella Caramore e Luciano Canfora
Introduce Giorgio Gualdrini

Vedi anche la pagina del sito: "Ravenna Festival 2019"

Luglio 2019

12 luglio 2019, 0re 18
Lugano, Casina della Darsena, Parco Ciani
Wor(l)ds Festival, Lugano

"Pensare per immagini. Croce e resurrezione nella pittura"

Introduce e modera Marco Maggi
Con Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa

Vedi anche la pagina "Lugano Wor(l)ds Festival"

23 - 29 luglio 2019
Tignale - Lago di Garda, Eremo di Montecastello

"Il suono incrinato del nostro tempo"

Già più o meno un secolo fa, nella sua fase di passaggio dall’arte figurativa all’arte astratta, Vasilij Kandinskij diceva di avvertire come una “incrinatura nell’anima”, nella quale si riversava il “suono incrinato” del tempo. Siamo negli anni che precedono la prima guerra mondiale, anni in cui si occultava, dietro una normalità e una armonia apparente, la grande crisi che avrebbe portato l’Europa alla catastrofe. Ma gli spiriti più avvertiti – pittori, scrittori, musicisti, filosofi – sentivano il bisogno di portare alla luce le dissonanze, le tensioni, le urgenze di quel passaggio storico. E’ lì che nasce la grande musica del Novecento, da Debussy a Schönberg, da Webern a Stravinskij e altri, le pagine dei quali saranno eseguite in concerti dal vivo. Lì nasce anche una teologia capace di rinnovare in profondità la lettura delle sacre Scritture, con Bultmann e Bonhoeffer, Metz e Simone Weil. Forse, allora, è proprio lì che dobbiamo tornare a guardare se vogliamo capire non solo la radice della deriva che l’Occidente sta vivendo in questi anni, ma anche per ritrovare un senso al nostro presente.

Gabriella Caramore
Pierpaolo Maurizzi
Giacomo Tesini

Vedi anche il sito Nuova Accademia